Scaling

Scalare efficacemente una campagna Adv
per ottenere risultati migliori
è forse il primo grande ostacolo per ogni singolo inserzionista.

Spesso capita che nel tentativo di aumentare il budget,
non si riesce ad aumentare il Roas e il Roi,
ma si ha solo un significativo aumento dei costi.

Scalare le campagne Facebook significa ottenere un incremento del numero delle conversioni lasciando invariato il ROAS.

Scaling
Quando iniziare a scalare?

Prima di iniziare a scalare le nostre campagne bisogna prima analizzare i dati.

Solitamente dopo 5/7 giorni che gli Ad-set sono attivi e stanno generando vendite costanti,
possiamo iniziare a scalare se:
il ROAS è positivo e quindi state andando in profitto con tali vendite.

Scalabilità orizzontale

Scaling Adset

Scalare orizzontalmente
significa duplicare gli Ad-sets profittevoli,
cercando di raggiungere nuove audience
o segmenti diversi delle stesse audience.

Questa tecnica è possibile applicarla
quando utilizziamo i pubblici simili, oppure gli interessi.
Quando decidiamo di scalare
non dobbiamo mai modificare l’Ad-set che vogliamo duplicare, ma la sue copie (cambiare interessi o i pubblici simili).

In questo modo il Machine Learning di Facebook andrà a cercare nuovi segmenti di pubblico
con l’obiettivo di aumentare le performance.

Dopo 5-7 giorni dal lancio della campagna,
analizzando i dati notiamo che le performance risultano positive.

In questo caso il mio consiglio è quello di spegnere gli ad-set che non performano
e duplicare fino a 5 volte gli ad-set vincenti, lasciandoli identici senza effettuare modifiche,
e aumentare del 15-20% il budget.

In questo modo Facebook andrà a raggiungere segmenti diversi
all’interno dello stesso target (evitando quindi l’overlapping).
Dopo 48-72 ore analizziamo nuovamente i dati e se le performance risultano ancora positive
applichiamo la stessa tecnica: stoppare gli ad-set che non performano
e duplicare quelli vincenti, aumentando il budget del 15-20%.

Scalabilità verticale

Lo scaling verticale è la strategia più semplice
e utilizzata dagli inserzionisti per migliorare le performance.

Quando si utilizza questo metodo, si aumenta semplicemente il budget delle campagne o dei singoli ad-sets esistenti per cercare di ottenere migliori performance.

Quando analizziamo le campagne e i risultati sono positivi,
è consigliabile aumentare il budget del 15-20% ogni 3-5 giorni
fino a quando otteniamo un miglioramento delle performance.

N.B. Quando si continua ad aumentare il budget
bisogna sempre controllare il ROAS,
perché l’aumento del budget non implica obbligatoriamente un miglioramento delle performance.

Richiedi la tua consulenza ora!

Non esitate a contattarci utilizzando le seguenti informazioni.

    Tipologia richiesta

    Budget Investimento